5a Edizione Giornate Salernitane di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza

2° Corso di Formazione Postlaurea in Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Grazie all’opera entusiastica e indefessa del nostro Dott. Domenico Cubicciotto (membro del direttivo SIGIA e dell’Almo Collegio UNIPOSMS), anche quest’anno la Università Popolare – Nuova Scuola Medica Salernitana (UNIPOSMS) ha organizzato, coadiuvata dalla SIGIA, il Secondo Corso di Formazione Postlaurea in Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza e la 5a edizione delle Giornate Salernitane di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza che, oltre ad essere un congresso,  fungevano da secondo livello del corso di formazione.

Questi eventi si sono svolti dal 16 al 21 settembre in una Salerno particolarmente assolata e mediterranea, quasi estiva e, come nella  edizione 2016, sono stati ospitati dall’Istituto Santa Caterina da Siena Amendola, di via Lazzarelli, in cui ha sede l’UNIPOSMS.

Ha fatto gli onori di casa il dirigente scolastico, Prof.ssa Anna Rita Carrafiello, che oltre a mettere a disposizione ambienti ed aula magna  ha organizzato il catering e l’accoglienza alle “Giornate” grazie alla attiva collaborazione dei docenti  e degli studenti della sezione alberghiera dell’Istituto.

Il Corso di Formazione Postlaurea, che ha avuto nella Dott.ssa Metella Dei l’animatrice e la principale protagonista, si è svolto in 5 giornate ed ha visto la partecipazione di un piccolo gruppo di giovani colleghe altamente motivate, tra cui due provenienti dalla Svizzera.

La prima giornata, interamente dedicata all’Endocrinologia Ginecologica e gestita dalla Dott.ssa Dei, era mirato a ricostruire insieme ai discenti la fisiologia dell’asse ipotalamo-ipofisi ovaio: dalla maturazione puberale alle  interazioni stress e surrene ed alle funzioni della Prolattina, senza dimenticare l’asse intestino cervello e le funzioni di tiroide ed androgeni.

Nella seconda giornata, al mattino sono state trattate la visita ginecologica nell’infanzia e la patologia vulvovaginale nella bambina prepubere, docenti Metella Dei e Floriana Di Maggio, mentre nel pomeriggio la Prof.ssa Francesca Messina, pediatra dell’Università di Messina, ha guidato un ampio excursus sullo sviluppo puberale normale e patologico, corredato dalla discussione di casi clinici .

Nella mattinata della terza giornata Anna Maria Fulghesu e Metella Dei hanno affrontato, sempre con metodologia attiva, le alterazioni mestruali mentre nel pomeriggio Anna Maria Fulghesu e Gabriele Tridenti hanno sviscerato il dolore pelvico nelle sue varie presentazioni cliniche, acute e croniche, soffermandosi in particolare sulla PID e sull’endometriosi con le sue possibili manifestazioni in età puberale.

Il mattino della quarta giornata è stato interamente dedicato all’ecografia ginecologica nell’Infanzia e nell’adolescenza, docenti Gilda Di Paolo e Gabriele Tridenti, con un workshop pratico ospitato nella sede della Medical SA, ditta salernitana specializzata nella commercializzazione di apparecchi diagnostici ad ultrasuoni, che ha messo a disposizione aula ed attrezzature.

Come caso clinico si è offerta una dottoressa partecipante al corso che, rigorosamente a vescica piena, ha permesso alle altre colleghe di familiarizzare con questa metodica.

La giornata è proseguita con un secondo workshop su colposcopia e patologia del tratto genitale inferiore nell’adolescenza, condotto in prima persona da Domenico Cubicciotto e Gilda Di Paolo.

Il corso si è concluso con la mattina del quinto giorno, in cui è stato trattato l’abuso sessuale in età infanto-giovanile, con  wokshop su immagini e cartelle cliniche completati da comunicazioni sulla corretta refertazione medico-legale.

Nel pomeriggio stesso i lavori sono proseguiti con la prima sessione delle Giornate Salernitane, interamente dedicata alle terapie mediche e chirurgiche in Ginecologia Infanto Giovanile, con la partecipazione del Prof Guaschino, Direttore Emerito della Clinica Ostetrica di Firenze, e dal nostro Dott. Tiziano Motta, Past President SIGIA da sempre impegnato negli aspetti chirurgici della nostra disciplina.

Momento saliente della giornata è stato il conferimento di varie onorificenze UNIPOSMS, da parte del rettore Prof Pio Vicinanza,  a persone che si sono particolarmente distinte in Ginecologia Infanto Giovanile, tra cui il Prof Guaschino e Metella Dei , che si è particolarmente impegnata per lo svolgimento sia del Corso che delle “Giornate”

Il sabato mattina, ultimo giorno di convegno, si è parlato di microbiota intestinale/vaginale, acne e alimentazione, con contributi dei colleghi  Giuseppe De Masellis, Pietro Vajro e Floriana Di Maggio mentre l’ultima sessione, sulla contraccezione, ha visto l’intervento della Prof.ssa Vincnzina Bruni.

Questa, impossibilitata ad essere fisicamente presente a Salerno per esigenze famigliari, ha trattato la contraccezione nella PCOS in diretta Skype da Pistoia. Gabriele Tridenti ha chiuso il convegno parlando di LARC in Adolescenza.

Oltre che per l’alto contenuto scientifico il doppio evento si è caratterizzata per la avvolgente e calda ospitalità meridionale, di cui dobbiamo anche ringraziare dirigente, docenti e studenti dell’Istituto Santa Caterina Amendola.

Un grazie particolare a Domenico Cubicciotto che, coadiuvato dal collega Dott. Carmine Carrafiello e dagli altri membri del Collegio UNIPOSMS, con la sua determinazione ha reso possibili il corso e le giornate salernitane.

 

 

.

 

 

 

Comments are closed.