Novita' del sito

A partire da oggi vi sono alcune importanti novità realizzate sul sito, in sintonia con il Presidente e il Direttivo.

La quota associativa non è più su base anno solare ma su base calendario, quindi il pagamento della quota associtativa permette di usufruire della associazione per 12 mesi dalla data di pagamento. Non solo ma in caso di pagamento anticipato, di alcuni giorni o di alcune settimane, la data di partenza della associazione è aggiustata a quella di scadenza della vecchia quota piu un giorno. Esempio ho un associazione che scade il 28 Marzo 2017, pago la quota per il 2017 il 30 Gennaio 2017, il sito aggiusta la validità della quota per iniziare il 29 Marzo 2017 e terminare il 28 Marzo 2018.

Inoltre a partire da Febbraio 2017, mensilmente ai soci in scadenza entro il mese sarà inviata una mail in automatico ricordando la scadenza.

E ancora al momento dell’accesso sul sito vi sarà ricordato la scadenza della quota annuale, come si vede nella figura seguente, vi è lo stato della associazione e le date di inizio e termine. Inoltre in caso l’associazione stia scadendo o  fosse scaduta al posto di “Upgrade” troverete la scritta “Renew” che facendoci click vi da la possibilità di pagare comodamente dal vostro pc attraverso PayPal o carte di Credito.

Il pagamento attraverso questa modalità, giunge in tempo reale al sito e viene generata subito la ricevuta fiscale che potete utilizzare per tutti i fini previsti dalla legge fiscale italiana.

Infatti questa è la ulteriore novità! Sul vostro profilo, troverete oltre a tutti i dati di tipo personale e professionale, un nuovo campo: Codice Fiscale. Questo campo e i campi di abitazione di residenza vengono utilizzati per creare la ricevuta fiscale.

Al momento in cui pagate la quota associative via PayPal o Carte di Credito, vi sarà inviata immediatamente una mail per garantirvi che il pagamento è stato ricevuto. Dopo qualche minuto vi sarà inviata una seconda mail con allegata la ricevuta fiscale.

Inoltre sempre nella pagina di benvenuto dopo che effettuate l’acceso vi è una linea riassuntiva che vi dà lo stato dei pagamenti effettuati. Nell’esempio della figura seguente potete notare una piccola croce rossa che segnala che il Codice Fiscale del socio è assente e quindi la ricevuta fiscale non è legalmente valida, ricevuta che è sempre possibile scaricare facendo click sulla icona ricevuta.

Per coloro che non si fidano di Internet e dei pagamenti elettronici, ( vi ricordo che da gennaio 2017 il sito è dotato di crittografia end-to-end) raccomando il pagamento via Bonifico Bancario chiedendovi la cortesia di inviarmi una mail a sito.sigia@gmail.com, specificando nome utente, mail utilizzata per la registrazione e allegando la ricevuta del bonifico. In tale maniera, anche se non in tempo reale, farò in modo di inviarvi mail di ricevuta pagamento e mail contenente la ricevuta fiscale.

Alla fine di questo articolo è possibile lasciare i vostri commenti, per cortesia fatelo; inoltre scrivetemi su sito.sigia@gmail.com e esprimete quello che vorreste cambiare o inserire sul sito: Siamo qui per voi!

Mi piace terminare con un pensiero dalla nostra Segretaria, Alfonsa Pizzo:

Carissima/o, con la presente ti ricordo di rinnovare la quota alla Società. La nostra è una società scientifica che vive esclusivamente delle quote dei soci e offre ai soci la possibilità di accedere a tutte le informazioni riguardanti  la nostra disciplina e a prendere visione di tutte le Relazioni dei Corsi e dei Congressi della Società nel corso degli anni . Si è deciso di consentire ai Soci di risultare iscritti per 12 mesi dalla data di iscrizione,  favorendo tutti quelli iscritti nel secondo semestre 2016. Ma per tutti gli altri è tempo di rinnovare la quota!

 

Posted:

Cambiamenti al sito: nuova opzione Eventi, Corsi e Congressi

Sul sito è stato inserito un nuovo menu “Eventi, Corsi e Convegni”, che è la vecchia opzione “Corsi e Convegni” completamente ripensata.

Si presenta con una veste grafica come un calendario e mostra tutti gli eventi, Corsi e Convegni del mese in corso; oppure si può scegliere l’opzione “Lista” per vedere tutti gli eventi pianificati da oggi a i prossimi mesi o anni.

Ogni evento appare con un piccolo abstract, ma facendo click sul titolo vengono mostrati i dettagli:

  • Descrizione Evento, programma
  • Locazione, con scheda google map dettagliata di come arrivare alla locazione
  • Organizzatore con tutti i riferimenti email, sito, telefono
  • Eventuale prezzo
  • Ogni evento può essere caricato nel calendario Android o IOS del vostro smartphone

Questo nuovo approccio, permette anche di raccogliere eventuali pre registrazioni, registrazioni, sia gratis che a pagamento (incassando sia eventuale pagamento totale che un eventuale pagamento parziale); sia di fare circolare tutto il materiale disponibile, libri, ebook, podcast, video, presentazioni, sia in modalità gratuita sia a pagamento.

L’evento I° Corso Federiciano di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza rispecchia meglio questo approccio più moderno. Mi aspetto inoltre l’impegno dei vari organizzatori di corsi e/o convegni a inviare al webmaster tutto il materiale dell’evento per una rapida pubblicazione e quindi una veloce fruizione da parte dei vari associati di SIGIA.

Come sempre inviate qualsiasi tipo di critica o suggerimento.

Posted:

Nuove Iniziative: la vostra opinione conta!

Carissime/i Associate/i  SIGIA,

con un pizzico di incoscienza ma con tanto entusiasmo ho accettato l’invito del Presidente Dr. Tridenti per collaborare alla gestione del nostro sito.

Volendolo concepire come una ‘casa comune’ alla quale fare riferimento come punto di ritrovo quando Corsi, Congressi, Meetings e altro non ci consentono di incontrarci personalmente, vorrei sottoporre alla vostra attenzione alcune proposte per le quali spero di ricevere le opinioni  (anche eventuali pareri negativi: ovviamente,  in una casa, le critiche sono comunque bene accette) e i contribuiti di tutti. (altro…)

Posted:

Come fare a svuotare la cache

Spesso, il tuo browser non riproduce le pagine dei siti Internet che visiti correttamente perché visualizza delle versioni non aggiornate di queste ultime? Evidentemente c’è qualcosa che non va. Ogni browser utilizza una memoria tampone, o cache, per conservare i dati dei siti Internet e velocizzare il caricamento delle pagine. Per ovviare a questo problema, che è piuttosto comune e di facile risoluzione, non devi far altro che svuotare la cache del tuo navigatore, o browser, costringendo così il programma a scaricare le versioni più aggiornate dei siti Internet visitati.

Inoltre il nostro portale sigia.it nell’ultima riga del footer riporta la data dell’ultima versione dello stesso, al  momento di scrittura di questo articolo 170325. Se non vedete questo numero o ne vedete uno più piccolo proseguite la lettura.

Svuotare la cache è un’operazione estremamente semplice da effettuare. Questa operazione è dipendente dal browser utilizzato quindi cercate in basso il nome del browser che utilizzi.

Internet Explorer

Come cancellare la cronologia

Se vuoi capire che cosa bisogna fare per poter svuotare la cache ed utilizzi il browser Internet Explorer di Microsoft, tutto quello che devi fare è avviare il programma facendo clic sulla sua icona, cliccare sull’icona dell’ingranaggio o sul menu Strumenti in alto a destra (a seconda della versione del software installata sul tuo PC) e selezionare la voce Opzioni Internet dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, assicurati che sia seleziona la scheda Generale e fai clic sul pulsante Elimina… collocato sotto la voce Cronologia esplorazioni. In seguito, accertati che ci sia il segno di spunta accanto alle voci File temporanei Internet e file dei siti Web e clicca sul pulsante Elimina che si trova in basso a destra per cancellare i dati di navigazione memorizzati in Internet Explorer. Se non vuoi che il programma conservi i dai di navigazione per i siti Internet che hai aggiunto ai preferiti, prima di cliccare su Elimina togli il segno di spunta dalla casella collocata accanto alla voce Mantieni dati sui siti Web preferiti. Se non desideri eliminare anche la cronologia e gli altri dati di navigazione, prima di fare clic su Elimina rimuovi i segni di spunta presenti accanto alle altre voci selezionate di default.

Attendi quindi qualche istante affinché la procedura per svuotare la cache di Internet Explorer venga avviata e completata dopodiché prova ad accedere ai siti Internet che visiti di solito in modo tale da accertare del fatto che non si verifichino più le difficoltà che riscontravi in precedenza.

Sempre a proposito della cache, da’ uno sguardo alla mia guida su come visualizzare la cache di Internet Explorer, potrebbe tornarti utile!

Se utilizzi la versione touch (Metro) di Internet Explorer per Windows 8 e Windows RT, puoi svuotare la cache del browser posizionando il cursore del mouse nell’angolo alto o basso a destra dello schermo e selezionando la voce Impostazioni dalla barra che compare al lato. Recati poi in Opzioni Internet e pigia sul pulsante Elimina per completare l’operazione.

Se invece hai uno smartphone Windows Phone, puoi svuotare la cache avviando Internet Explorer, pigiando sull’icona con i tre puntini e selezionando la voce Impostazioni dal menu che compare. Successivamente pigia sul pulsante facente riferimento alla possibilità di svuotare la cache e il gioco è fatto.

Microsoft Edge

Come cancellare la cronologia

Hai un PC con su installato Windows 10 ed hai l’abitudine di navigare in rete con Microsoft Edge? Se la risposta è affermativa e se ti interessa capire come fare per poter svuotare la cache la prima operazione che devi effettuare è quella di avviare il browser Web facendo clic sulla sua icona. Una volta aperta la finestra di Microsoft Edge, fai clic sull’icona raffigurante tre puntini che risulta collocata in alto a destra e poi pigia sulla voce Impostazioni annessa al menu che ti viene mostrato.

A questo punto, fai clic sul  pulsante Scegli gli elementi da cancellare collocato sotto la voce Cancella dati delle esplorazioni poi accertati che ci sia un segno di spunta sulla casella collocata accanto alla voce Dati e file memorizzati nella cache dopodiché fai clic sul pulsante Cancella. Se non desideri eliminare anche la cronologia e gli altri dati di navigazione, prima di fare clic su Cancella rimuovi i segni di spunta presenti accanto alle altre voci selezionate di default.

Attendi qualche istante affinché la procedura per svuotare la cache di Microsoft Edge venga avviata e portata a termine. Prova poi ad accedere ai siti Internet che visiti di solito per accertarti del fatto che non si verifichino più le difficoltà precedentemente riscontrate.

Google Chrome

Come svuotare la cache

Se sei solito navigare in rete con Google Chrome e ti interessa capire che cosa bisogna fare per poter svuotare la cache la prima cosa che devi fare è quella di avviare il browser Web facendo clic sulla sua icona. Una volta visualizzata la finestra del navigatore di casa Google, fai clic sull’icona con i tre puntini che risulta collocata in alto a destra, seleziona la voce Altri strumenti e poi fai clic su Cancella dati di navigazione….

Nella finestra che a questo punto andrà ad aprirsi, utilizza il menu a tendina Cancella i seguenti elementi da per selezionare l’arco di tempo relativo alle informazioni da eliminare, ad esempio ultimo giornoultima settimana o tutto per cancellare tutti i dati di navigazione indipendentemente dalla data della loro creazione. In seguito, accertati che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Immagini e file memorizzati nella cache e poi clicca sul pulsante Cancella dati di navigazione che trovi collocato in basso. Se non desideri eliminare anche la cronologia e gli altri dati di navigazione, prima di fare clic su Cancella dati di navigazione rimuovi i segni di spunta presenti accanto alle altre voci selezionate di default.

Aspetta poi qualche istante affinché la procedura per svuotare la cache di Google Chrome venga avviata e portata a termine. Successivamente prova ad accedere ai siti Internet che visiti di solito in modo tale da sincerarti del fatto che non si verifichino più le difficoltà precedentemente riscontrate.

Utilizzi uno smartphone o un tablet Android oppure un iPhone o un iPad e ti interessa capire come fare per svuotare la cache? Si? Bene, allora la prima cosa che devi fare è quella di accedere alla home screen del tuo dispositivo e pigiare sull’icona dell’app Chrome. In seguito, fai tap sull’icona con i tre puntini che risulta collocata in altro a destra e poi pigia su Impostazioni.

Nella nuova schermata che a questo punto ti viene mostrata, individua la voce Privacy annessa alla sezione Avanzate e poi pigiaci sopra dopodiché fai tap su Cancella dati di navigazione. Accertati ora che in corrispondenza della voce Immagini e file memorizzati nella cache annessa alla nuova schermata visualizzata sia presente un segno di spunta e in caso contrario provvedi ad apporlo dopodiché fai tap su Cancella dati di navigazione.

Per maggiori dettagli, da’ uno sguardo al mio tutorial su come cancellare cache Chrome.

Mozilla Firefox

Come svuotare la cache

Adesso vediamo invece come fare per poter svuotare la cache in Mozilla Firefox. Il primo passo che devi compiere è quello di avviare il browser dopodiché devi fare clic sul pulsante con le tre linee orizzontali presente nella parte in alto a destra della finestra e selezionare prima la voce Cronologia e poi quella Cancella la cronologia recente annessa al menu che compare.

Nella finestra che si apre, espandi il menu Dettagli pigiando sul pulsante raffigurante una freccia e accertati che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Cache dopodiché fai clic sul bottone Cancella adesso per completare l’operazione. Se non desideri eliminare anche la cronologia e gli altri dati di navigazione prima di fare clic su Cancella adesso rimuovi i segni di spunta presenti accanto alle altre voci selezionate di default.

Attendi poi qualche istante affinché la procedura per svuotare la cache di Firefox venga avviata e portata a termine dopodiché prova ad accedere ai siti Internet che visiti di solito in modo tale da sincerarti del fatto che non si verifichino più le difficoltà precedentemente riscontrate.

Tieni presente che di default, Firefox cancella solo i dati facenti riferimento all’ultima ora ma puoi cambiare facilmente questa impostazione agendo dal menu a tendina collocato in alto a destra in corrispondenza della voce Intervallo di tempo da cancellare:. Puoi scegliere di cancellare le ultime due ore, le ultime quattro ore, l’ultima giornata (oggi) o l’intera cronologia del browser (tutto).

Utilizzi Mozilla Firefox sul tuo smartphone o tablet Android oppure sul tuo iPhone o iPad? Si? Beh, anche in tal caso è possibile svuotare la cache. Per fare ciò, pigia sul pulsante Menu che si trova in alto a destra e selezionare la voce Impostazioni dal riquadro che compare. Nella schermata che si apre, pigia dunque sulle voci Privacy ed Elimina adesso, rimuovi il segno di spunta da tutte le voci eccetto Cache (ammesso che tu voglia eliminare solo la cache) e premi su Elimina dati per completare l’operazione.

Per ulteriori dettagli riguardo le operazioni da compiere per svuotare la cache di Mozilla Firefox ti suggerisco di consultare il mio tutorial su come svuotare cache Firefox.

Safari

Screenshot che mostra come svuotare la cache di Safari su Mac

Se invece utilizzi un Mac e sei solito navigare in rete con Safari, puoi svuotare la cache nel seguente modo. Tanto per cominciare avvia il browser ed una volta visualizzata la finestra dello stesso verifica che nella barra dei menu sia presente la voce Sviluppo. Se la voce Sviluppo è presente nella barra dei menu puoi passare direttamente alla lettura del paragrafo successivo, in caso contrario procedi nel seguente modo: fai clic su Preferenze…, pigia sulla scheda Avanzate annessa alla nuova finestra visualizzata, apponi un segno di spunta accanto alla voce Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu ed infine chiudi la finestra delle preferenze di Safari.

Clicca ora sulla voce Sviluppo annessa alla barra dei menu del browser dopodiché pigia sulla voce Vuota la cache annessa al menu che ti viene mostrato.

Attendi quindi qualche istante affinché la procedura per svuotare la cache di Safari venga avviata e portata a termine dopodiché prova ad accedere ai siti Internet che visiti di solito in modo tale da sincerarti del fatto che non si verifichino più le difficoltà precedentemente riscontrate.

Anche Safari su iPhone e iPad consente di svuotare la cache in maniera. Per fare ciò, afferra il tuo iDevice, accedi alla home screen del dispositivo, pigia sull’icona di Impostazioni, selezionare la voce Safari nel menu che si apre e andare su Cancella dati siti Web e cronologia. Successivamente pigia sulla voce rossa Cancella dati e cronologia per confermare l’esecuzione dell’operazione.

Attenzione: Andando a svuotare la cache su Safari su iOS così come ti ho appena indicato saranno cancellati anche la cronologia e tutti gli altri dati di navigazione. Tienine conto. 

Per ulteriori dettagli riguardo la procedura da effettuare per svuotare la cache di Safari ti suggerisco di consultare la mia guida su come svuotare cache Safari.

In caso di problemi scrivete a sito.sigia@gmail.com

Articolo parzialmente copiato dall'articolo "Come svuotare la cache" di Salvatore Aranzulla.
Posted:

Rilascio Portale v2.0

Con il rilascio, il 22 Febbraio 2016, del portale SIGIA.IT, si sono introdotte alcune novità.

  • Tutti le credenziali dei Conti dei soci sono stati normalizzati; il Nome Utente del conto è composto dall’iniziale del nome + cognome, quindi per esempio Gabriele Tridenti, ha il Nome Utente gtridenti; l’accesso per i soci è ora possibile via Nome Utente o via email dichiarata al momento dell’iscrizione; inoltre nel caso non ricordaste la password, è ora possibile cambiarla attraverso l’opzione Password Persa in automatico. Appena siete riusciti a accedere al vostro conto, per cortesia rivedete il vostro profilo e aggiornate le informazioni censite.

  • Pagamento della Quota associativa, via Bonifico Bancario, Via Paypal o via Carte di Credito

  • Integrazione del portale con la pagina Facebook di SIGIA
  • Inserimento bottone rss per essere sempre informati sulle novità
  • Integrazione delle pagine e degli articoli con i Social: Facebook, Linkedin, Google+, mail
  • Creazione delle mail di associazione, quindi: presidenza@sigia.it, segreteria@sigia.it, tesoreria@sigia.it e inoltre abbiamo una casella pec segreteria@pec.sigia.it.
  • Gli Indirizzi Utili sono stati uniformati e corretto alcuni refusi;
  • La Libreria Scientifica è stata razionalizzata
  • L’archivio Riservato Scientifico è stato ristrutturato. L’archivio ora ha dei Raccoglitori, e ogni raccoglitore può avere una o più Cartelle. Ogni Cartella ha un Autore/i, un titolo e il documento. Il documento può essere di tipo multimediale e si può leggere/ascoltare/osservare il contenuto direttamente dal portale. Su richiesta la cartella può venire scaricata in locale.
  • L’Archivio Riservato è stato ripristinato nella forma originale, ma nel prossimo futuro si cecherà di migliorare la fruibilità; inoltre l’archivio può ora contenere sia audio che video di conferenze.
Posted: