You are currently viewing XIX Corso di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza 2021

XIX Corso di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza 2021

SOCIETA’ ITALIANA DI GINECOLOGIA DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA

Riunione del Consiglio Direttivo del 05/10/2021, Firenze, Hotel Londra

Presenti: Prof.ssa Anna Maria Fulghesu, Dott.ssa Sandra Bucciantini, Dott.Domenico Cubicciotto, Dott.ssa Metella Dei, Dott.ssa Floriana Di Maggio, Dott.ssa Gilda Di Paolo, Dott. Michele Fattibene, Dott.ssa Maria Rosa Giolito, Dott. Tiziano Motta, Dott. Gabriele Tridenti

Assenti: Prof.ssa Vincenzina Bruni, Prof. Sergio Bernasconi, Dott.ssa Marina Cataldo

La riunione inizia alle ore 17.00 nella sede  del XIX Corso di ginecologia dell’infanzia e dell’adolescenza, nella sala congressuale dell’Hotel Londra, via Jacopo da Diacceto, Firenze

La Presidentessa Prof.ssa Fulghesu accoglie i partecipanti ed introduce il primo argomento all’ordine del giorno: la formazione in Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza (GIA), esponendo un progetto di percorso formativo che coinvolga i vari centri italiani che si occupano di GIA, in primo luogo quelli universitari.

Seguendo almeno in parte lo schema del Curriculum Europeo in GIA proposto dall’EURAPAG in collaborazione con l’EBCOG a Rotterdam nel giugno 2021, questo percorso sarebbe in primo luogo offerto agli specializzandi in Ginecologia e Ostetricia (G&O), ma sarebbe anche aperto ai già specialisti in G&O e ai pediatri, con percorsi differenziati per i Ginecologi operatori, gli ambulatoriali ed i Pediatri. Oltre ad acquisire una esperienza formativa “sul campo”, il percorso abiliterebbe al conseguimento dell’accreditamento internazionale IFEPAG, indetto dalla FIGIJ e della istituenda certificazione EURAPAG di European Fellow in Paediatric and Adolescent Gynaecology.

Facendo riferimento alle Università di Cagliari e di Firenze per il coordinamento clinico ed amministrativo, la formazione proposta coinvolge i vari centri italiani di GIA secondo le eccellenze loro proprie: il Bambin Gesù per la Chirurgia, L’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e l’Università di Chieti per la diagnostica ecografica, l’Ospedale di Battipaglia per la patologia del basso tratto genitale, L’Università di Cagliari per la clinica degli iperandrogenismi, l’Università di Firenze per la contraccezione e la patologia disfunzionale… Il percorso si svolgerebbe a tappe itineranti nei vari centri, con soggiorni dedicati a specifiche tematiche. Il Direttivo concorda all’unanimità sulla validità della proposta.

Quanto ai “corsi e congressi”, viene confermato il Corso di Salerno di ottobre e novembre, le giornate sulla PCOS a Firenze del dicembre 2021 e si discute delle possibili date di svolgimento delle “Giornate Nazionali Cagliaritane di GIA della primavera 2022”. La Prof.ssa Fulghesu propone il 20 e 21 maggio 2022

La Dott.ssa Gilda Di Paolo ripropone le “Giornate Abruzzesi di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza”, rimandate dal 2020 per la pandemia, da svolgere l’11 e 12 marzo 2022

Per interposta persona il Prof. Bernasconi, non presente alla riunione per motivi personali, propone la partecipazione della SIGIA ai “Mercoledì del Pediatra”, eventi monotematici on-line organizzati dalla Società Italiana di Pediatria. Il Direttivo accetta la proposta e si decidono gli argomenti ed i relatori sotto riportati:

  • “L’esame genitale della bambina dalla fisiologia alla patologia, passando per le vulvovaginiti”, con M. Dei e T. Motta
  • “Sanguinamenti in età pediatrica”, con G. Tridenti, M.C. Lucchetti e A.M. Fulghesu
  • “Sviluppo dell’apparato genitale: ecografia dalla fisiologia ai quadri patologici” con G. Tridenti e G. Di Paolo
  • “La Prima visita ginecologica” con G. Tridenti e V.  Bruni (da confermare).

La Prof.ssa Fulghesu si impegna a contattare il Prof. Bernasconi e a comunicargli gli argomenti proposti.

Quando ai recenti eventi internazionali, il Dott Tridenti riferisce sulla buona riuscita del Congresso Europeo del giugno 2021, con il lancio del Curriculum Europeo, che stabilisce il percorso formativo ottimale per gli specialisti in Ostetricia e Ginedcologia che vogliano ultraspecializzarsi in GIA, e della EURAPAG Academy.

Questo ente, in via di istituzione e affiliato all’EURAPAG, si  propone di coinvolgere i maggiori esponenti europei nella disciplina affidando loro il compito di verificare il livello formativo raggiunto dai tirocinanti che hanno seguito il percorso proposto dal curriculum, con la possibilità di  certificarli “European Fellow in GIA”. Quanto agli eventi in FIGIJ, il Dott Tridenti riferisce sulle dimissioni dal Board di Sonia Grover, in disaccordo sulla attuale gestione dell’organizzazione e sull’elaborazione in atto di linee guida internazionali, che verranno pubblicate sul sito FIGIJ. Un’altra iniziativa FIGIJ in corso, riferita dal Dott Tridenti, è l’istituzione di borse di studio internazionali per giovani che si avvicinano  alla GIA.

Alle ore 19.00 la Prof.ssa Fulghesu ringrazia i partecipanti e chiude la riunione.

Gabriele Tridenti

Ostetrico-ginecologo all'Ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, mi interesso da oltre 30 anni di Ginecologia infanto-giovanile. Sono il responsabile dell'ambulatorio dedicato della mia S.C., con una seduta di 10 pazienti alla settimana più le urgenze. Mi interesso principalmente di diagnostica ecografica, malformazioni genitali, ed aspetti medico-legali legati alla pratica ginecologica su minori.